Statistiche
 
 
RICHIEDI APPUNTI:
nome:
mail:
materia:
numero argomento :

 
 
know how
Aggiornato il: 13Settembre03
 

Più di un professore in questi anni ha tenuto a farci presente che "la laurea non è il traguardo, ma il punto di partenza" e che "saremo chiamati sul campo a dimostrare quel che sappiamo fare", quindi tanto vale mettere nero su bianco le competenze che giorno dopo giorno, corso dopo corso, posso dichiarare acquisite. Le ho divise in 3 categorie:

1) competenze teoriche, che sono le uniche a non mancare in un ingegnere del vecchio ordinamento; non c'è bisogno di ripeterle, basta navigare nelle pagine degli appunti e del curriculum di studi.

2) competenze pratiche, che oggettivamente il vecchio ordinamento di Ingegneria non è in grado di fornire, ma essendo perito elettronico e avendo lavorato piu di un'estate come apprendista elettricista non mi sono del tutto estranee (anche se lo ammetto, sono un pessimo saldatore e un gran pasticcione!!)

3) competenze software: nella pagina relativa ho elencato tutti i programmi che in questi anni ho imparato ad utilizzare, cercando di valutare oggettivamente il grado di approfondimento raggiunto (per essere il più oggettivo possibile ho cercato di riportare almeno un esempio per ogni software, così chi è interessato può farsi un'idea)

 

3:02 PM

accessi da 04/03:

utenti connessi